GABRIELLA SERAFINI

GABRIELLA SERAFINI

LE DESOLATE ESTIVE

 

quei giorni a Silvi Marina

 

Isbn 978 88 6591 090 0

 

Euro 10,00

 

Collana ECHI DA INTERNET  – sottocollana Gocce di Memoria

 

Immagine di copertina:

Cartolina realizzata nell’ambito del Concorso:

“Una cartolina da Silvi”2003, Stabilimento La Sirenetta, Disegno eseguito sulla sabbia da cinque ragazze dai 5 ai 10 anni di età, Titolo”Sole & Mare”.

 

Silvi è luogo di villeggiatura e spesso si

incontrano napoletani, pugliesi, romani,

qualche settentrionale che tradisce origini meridionali, in genere colonie di famiglie con figli da 0 a 18 anni.

Vengono tutti per la spiaggia ampia e sabbiosa dove i bambini giocano, per accontentare gli adolescenti che sbocciano alla vita tra una discoteca e l’altra e attese di albe rosate sulla riva del mare.

Ma come passano il tempo i genitori?

È qui il punto: anche loro vogliono assaporare il gusto della vacanza pur restando in famiglia, sotto lo sguardo vigile di mogli/mariti gelosi, di suocere trepidanti o invadenti.

I primi giorni sono dedicati alla tintarella, alle passeggiate in riva al mare.

I benefici di avere il sole sono numerosi. Aiuta l’organismo a produrre vitamina D. Di conseguenza, le persone ottengono una salute migliore a causa della ridotta infiammazione, della riduzione della pressione sanguigna e del miglioramento della funzionalità cerebrale. Le spiagge sono i posti migliori per prendere il sole. Inoltre, puoi gustare diversi tipi di frutti di mare e ottenere gli acidi grassi essenziali Omega. Per sapere della salute, clicca qui qui ora.

Poi si scoprono i ristoranti tipici, le passeggiate fino alla Torre di Cerrano.

Ma i giorni da ammazzare sono tanti e dopo la prima settimana si fanno più frequenti i visi annoiati per la solita routine: richiamare il bambino che litiga con l’amichetto, aspettare su una panchina che i figli ritornino dalla discoteca.

È questo il momento in cui più forte è la voglia di evasione dal solito tran tran…è voglia di vacanza…di avventura…

 

 

 

PABO

RICETTE & RICORDI

 

Collana  Echi da internet  – Sottocollana Arte in cucina

 

Euro 10,00

 

pagg. 88

 

Isbn 978-88-6591-084-9

 

 

 

Parliamo di piatti tipici della mia infanzia, ma a quei sapori mi sono affezionata al punto di farmi venire l’idea di raccogliere alcune delle ricette più significative della mia terra, Milano, Lombardia in genere, nella speranza di conservare una tradizione di cucina casalinga ma allo stesso tempo gustosa e saporita e di poter essere utile a chi vuole accostarsi o desidera recuperare sapori desueti.

 

 

 

 

 

DONATA ROTONDO

IL SOLE ALL’IMPROVVISO

 

Collana ECHI DA INTERNET

 

Pagg. 108

 

Euro 10,00

 

Isbn 978-88-6591-118-1

 

A volte si avverte il bisogno di fermarsi per cercare di fare il punto sulla propria esistenza.

Giulia si lascia trascinare in un avventura senza fine lungo i sentieri dei sentimenti, delle emozioni, della gioia e del dolore.

Questo libro è un momento di riflessione che individua l’emigrante come un conservatore delle proprie abitudini sempre legato alla terra d’origine.

Un libro di memoria, una testimonianza d’amore che rappresenta il diario di bordo di una breve navigazione della vita con l’amore al posto della stella polare.

L’amore per il marito scomparso è l’essenza stessa della vita, il riflusso di un’onda che continuamente torna a permeare ogni attimo dell’esistenza, la forza vitale che è nel contempo stimolo e motore per ogni azione, una pietra preziosa dalle mille sfaccettature che mandano continuamente luce negli anni vissuti senza sbadigli, ma in una straordinaria simbiosi di sentimenti, di gesti, di passi.

Una testimonianza d’amore e, insieme, il tentativo di contenere l’immensità del dolore e dell’angoscia che attanagliano l’animo e la mente quando viene a mancare l’Amore con la A maiuscola.

 

 

 

 

Cris MILLEFINESTRE

SCRIPTA VOLANT

 

Dalla Rete alla Carta

 

Collana ECHI DA INTERNET

 

Pagg. 68

 

Euro 10,00

 

Isbn 978-88-6591-096-2

 

 

 

Chiudo le parole in un recinto di nulla e le lascio razzolare, salire, scendere e defecare. Sporcare come le galline, fare le uova e schiudersi in espressioni pelose, emozioni viziose, sollievi mentali, inganni reali. Frittate, frittelle di parole con cui riempire questo piatto verticale senza levare la fame. Senza raccontare niente. Un bel brodo di parole. Non fare rumore mentre tiri su le lettere con gli occhi, dice che è maleducazione. Ciao.

 

 

 

 

 

 

LUPO77 – DESTA83

TU NON SEI BIONDA

 

Isbn 978-88-6591- 033-7

 

Pagg. 54

 

Euro 10,00

 

Immagine di copertina – © Rupe Mutevole

 

Echi da internet raccoglie ‘feelings’ – storie a due o più voci, racconti d’amore nati sul filo della Rete, ma anche incontro di menti, suggestioni, passioni, critica e arte; ‘diari di bordo’ – i pensieri di un blogger ai tempi del diario segreto virtuale, un diario senza più lucchetti, in cui l’utente diventa il cronista e lo storico di se stesso, e abbandona amenità e intimi pensieri alla sconfinatezza di Internet; ‘vario’ – il punto di vista dinamico della società più variopinta, che si racconta e vive anche nelle situazioni più strambe, ironiche, grottesche e surreali, con o senza necessità critiche particolari, o per il puro gusto di uno scambio di chiacchiere virtuali.

 

*

 

Sai perché mi comporto così. Cerco di ricominciare.

Sono Andrea, sono un infelice e uno stronzo. Faccio il cinico perché mi serve ma sono un romantico e un menestrello.

Rispondi al telefono ma per favore stai zitta.

Mi piaci quando taci perché i tuoi silenzi significano più delle tue parole, e penso ininterrottamente ai baci che sai dare e che ti voglio dare

 

È come una danza.

Ma chi guida? Non siamo noi. Io mi sono appena rotta tutte e due le gambe e poi arrivi tu e m’inviti a danzare questa strana danza, tutta sbilenca, fatta di silenzi attimi…

Perché certe cose accadono quando non ci sono le necessarie forze da spendere? O peggio quando il momento è quello che è e così è solo una cosa artificiale, amplificata dalle circostanze. Diversamente ci staremmo sui coglioni