ARBOR MIRABILIS di Savino Carone

ARBOR MIRABILIS di Savino Carone (Codice: 9788865913949)

ARBOR MIRABILIS di Savino Carone

zoom Zoom immagine

Nello scorrere le pagine di questa originale raccolta poetica, “Arbor Mirabilis”, ci imbattiamo in una versificazione basata su una padronanza letteraria supportata da recipienti d’esperienza, pillole di saggezza, involucri d’inquietudini misti ad inesauribili filoni di autostima, secondo canoni dettati dalla mente e dal cuore prim’ancora che dal cammino dei propri passi. La poesia, il furore artistico, non s’inventano. Attingono dal proprio IO, bensì, con la realtà a fare l’occhiolino. E non ammettono deroghe, sia che spingano sull’acceleratore del vivere quotidiano, sia se sorprese a farfugliare con voce proveniente dall’universo interiore, che non accetta compromessi se non con se stesso …

Un poeta è una persona che crea poesie. Il poeta comunica essenzialmente attraverso le parole. Queste parole possono esprimere le idee del poeta sia letteralmente che metaforicamente. Fin dai tempi antichi ci sono stati poeti nelle società. Hanno prodotto alcune grandi opere che continuano ad affascinare noi anche ora dopo molti secoli. In tempi diversi e in diversi secoli, i poeti hanno prodotto opere che variano notevolmente e sono rilevanti per i tempi. Lo stile continua a cambiare con i tempi. I temi continuano anche a cambiare e il poeta porta anche il suo unico prendere sulle cose. I poeti possono produrre buone opere solo se sono autorizzati alla libertà e hanno dato una mano libera per interpretare ed esprimere le loro idee. Perché non si dà anche un’occhiata, quello che ho trovato quando ero alla ricerca di informazioni su diversi tipi di poeti vi sorprenderà.

se non acquietato nei propri bisogni: carnali e spirituali! Ma il Poeta viaggia a briglie sciolte, e pur incespicando, talvolta, tra i ricordi, riesce a rialzarsi per ripercorrere nuovi sentieri che una cultura poliedrica gli spalanca senza confini, senza ostacoli e con gli orizzonti più cupi pronti a schiarirsi nei suoi scritti, lui che ha tanto acquisito: dai libri e dalla vita. Sulle orme di T.S. Eliot; di Coleridge e di quei vecchi marinai con barba grigia; di Campanella e della sua “città perfetta” … e così via”. E’ il poema della modernità e del passato che intrecciano gli eventi più vaghi e li attorcigliano in storie che non hanno bisogno della bussola per approdare su spiagge dove potersi ristorare, abbeverando con acque fresche le proprie labbra e riposando le proprie membra dai viaggi d’intriganti voli pindarici che, come le rondini, lasciano un nido in ogni continente.

 

Dalla prefazione di Mauro Romano

 

Prezzo: 10.00 EUR