DOVE SBIANCANO LE PIETRE di Vincenzo Ragnoni

DOVE SBIANCANO LE PIETRE di Vincenzo Ragnoni (Codice: 9788865913215)

DOVE SBIANCANO LE PIETRE di Vincenzo Ragnoni

Vincenzo Ragnoni è un poeta interessante. Tutte le canzoni della sua poesia toccano l’anima. Le canzoni sono piene di emozioni. Le canzoni di questo poeta ritraggono la natura, i dolori e le gioie. Tutto il riflesso di queste emozioni si sente all’unisono con i cambiamenti di giorno in giorno nella natura. Tutte le sue poesie mettono insieme i sentimenti alla natura. La poesia ruota attorno alla natura dando vita ad un significato unico. Le parole usate dall’autore Fives la vita alle cose della natura. Così, la natura diventa una versione emotiva del poema. Essa apre il potere creativo nella natura. Si osserva una relazione tra le cose e l’essere. I sentimenti aggiunti alla poesia non sono solo ornamentali, ma risulta essere più emotivo. La canzone diventa più sensazionale e le entità della natura si animano con sensazioni più animate.

Ascoltando le canzoni di Vincenzo, si sente come se vivere sensazionale con l’anima. È l’anima che vive all’interno del soggetto e rende la natura più bella. Si sente molto felice e contento ascoltando le poesie di Vincenzo. Ascoltando le canzoni di Vincenzo, si sente a casa legata dall’abbondanza della bellezza della natura. Uno che ascolta le canzoni sono riempiti completamente con i pensieri positivi con mente chiara. La creatività della persona è influenzata molto. Come ultima parola, il poeta raffigura splendidamente la vita quotidiana con il confronto della natura. L’anima è tenuta libera da pensieri con pace interiore e silenzio. Vincenzo è davvero un poeta di talento che tocca le anime del lettore con le sue formulazioni. Le sue poesie sono sempre molto interessanti da leggere in ogni momento ispezionare il conteggio,

zoom Zoom immagine

A volte mi trovo a dire: cosa c’entro io con i Poeti? Io provo solo ad esprimere i miei pensieri, ad alta voce, buttandomi nel mucchio, senza pregiudizi, io non riesco a stare muto, poi chi ascolta, se riesce ad ascoltare, potrà dire quello che vuole, come provo a fare io scrivendo. Una persona cara, mai conosciuta prima, in un momento importante della mia vita ha voluto ascoltarmi, io non so se ho parlato, comunque Lei non mi ha giudicato, ha solo detto che vivo fortemente di emozioni e che il mio essere è spinto verso le emozioni e per questo avrei sofferto o gioito come e più degli altri; emotivamente parlando, ha voluto dirmi che non sono un animale a freddo…secondo Maura. Io vivo di emozioni. L’Autore

 

Prezzo: 12.00 EUR