MARGINI LIBERI

MARGINI LIBERI

“Ascoltando o leggendo qualcosa, con il pensiero costruiamo un’immagine a cui diamo valenza di realtà.

Ciò conduce a cadere facilmente nel tranello dell’interpretazione, poiché l’immagine è il frutto di una costruzione razionale della nostra mente.

L’Haiku salta questi passaggi, mostrando immediatamente le immagini: ciò permette di raggiungere le nostre parti profonde e inconsce….

In ogni generazione, ci saranno nuove forme di arti e anche impegnati in cose nuove nella letteratura. La funzione principale della letteratura è quella di creare le immagini di quella fresca e non prefabbricata. Questo tipo di avere una nuova immaginazione nella letteratura è necessario per consentire sia agli uomini che alle donne di guardare le cose familiari in un modo sconosciuto. L’immaginazione e la creatività è molto importante nella celebrazione della vita. La risata è considerata un trattamento terapeutico. Quando si ha il buon potere di immaginazione allora si può avere l’affermazione della giustizia in faccia.

Secondo la letteratura africana, gli scrittori si trovano ad essere nella combinazione di diversi ruoli. Hanno un rapporto speciale con la società e si sono mescolati con loro. Qualunque sia il ruolo dello scrittore, le norme e l’etica sono reinventate costantemente. La ri-immaginazione si basa sul concetto di defamiliarizzazione, che il termine è stato coniato da formalista russo. Per garantire la sopravvivenza delle comunità nel mondo avevano sviluppato questo concetto.

Tutte le esperienze non possono essere coperte e alcune di esse non sono universali. Il Libro della Memoria è stato pubblicato qui da Petinah Gappah per sfidare la smaltibilità e l’invisibilità nella cultura tradizionale dell’Africa. Permette anche ai lettori di allontanarsi dalle cose non creative e farli sentire nei modi tradizionali. Gli scrittori non sono solo la persona che scrive. Scrittore è qualcuno che ha la capacità di produrre e impollinare i sentimenti degli altri

…L’arte è la vita su un altro livello, la poesia è essenza dell’arte, l’haiku è essenza della poesia….

…L’haijin ( compositore di haiku ) porge immagini chiare ed evocative, ed è quindi impossibile che il lettore e l’ascoltatore vengano manipolati da castelli vuoti ma pieni di parole ridondanti…

…Il lettore e l’ascoltatore divengono soggetti attivi, perché le parti evocate mettono in movimento il loro spirito libero, lo nutrono e mantengono vivo …”

 

dall’intervento dell’autore Toni Piccini dopo il suo reading al

Tokyo Poetry Festival 2008

Toni Piccini

MeditHaiku

recensioni e presentazione

http://banyahaiku.at.webry.info/201005/article_1.html

Prossima uscita

空飛ぶ法王 44俳句

Il Papa che vola: 44 haiku

夏石番矢

Ban’ya Natsuishi

Traduzione in italiano di Luca Toma