SPIRE DI UN’ANIMA

SPIRE DI UN’ANIMA

Sentimenti forti e contrastanti, parole decise che vi lasceranno senza fiato, mentre vi accarezzano l’anima. Le parole di Fioralba saranno stilettate verso il vostro cuore: a volte sanguinerete, altre volte, dalla punta d’acciaio, sboccerà un fiore che v’inonderà con la sua dolcezza e il suo candore. Non esiste un metodo di giudizio per la poesia, poiché ognuno di voi percepirà le parole di Fioralba in maniera differente. Una cosa posso svelarvela, però: verrete colpiti dalle sue parole. Non so dirvi come, starà a voi scoprirlo. E sarà meraviglioso Dalla prefazione di Roberto Baldini

 

Prezzo: 10.00 EUR

SO GIOCARE A CALCIO di Hazem Kamal

SO GIOCARE A CALCIO di Hazem Kamal

So giocare a calcio nasce dall’esperienza maturata come Osteopata e preparatore atletico, ma soprattutto nasce dal mio essere padre.

La pubblicazione del mio primo libro “Questione di carattere”, la risposta positiva dei miei piccoli lettori e l’apprezzamento da parte degli Insegnanti che lo hanno adottato come testo extra scolastico, mi hanno guidato nella creazione delle successive opere.

Il contenuto di “So giocare a calcio” mira a trasformare l’incapacità in punti di forza e a superare gli ostacoli.

Mi sono laureato in Scienze Motorie al Cairo nel 1993, una città ricca di impianti sportivi e piena di bambini, da un numero così esagerato di bambini, che solo chi ha veramente talento arriva molto in alto. Ma rimane una percentuale molto alta di sportivi in erba che non ha trovato il modo adatto per emergere.

Ho scelto di utilizzare la mia esperienza lavorativa per creare qualcosa di diverso per i piccoli giocatori di calcio, ma non solo, il mio programma si può adattare a qualsiasi altro sport. Ho scelto una linea di comunicazione da padre a figlio, utilizzando il tono dell’osteopatia, con le frasi dettate dalla PNL, seguendo la logica del giocatore, ma anche del preparatore atletico.

Inizio con delle poesie, intese come uno strumento facile di feedback: parlano di impegno e di fiducia; stimolano a credere in se stessi, ad essere positivi e invitano a mollare la rabbia. Segue un racconto dove lodo la potenza e le capacità innate dei bambini. La testimonianza di vita di alcuni giocatori famosi mi serve, invece, per segnalare le condizioni di partenza e le opportunità per raggiungere il successo e per dire che non esistono limiti per raggiungere l’obbiettivo. Ribadisco l’invito a studiare per essere uno sportivo colto.

La sezione della preparazione TECNICA insegna le basi per muovere i primi passi nel gioco del calcio.

Per la preparazione TATTICA mi sono avvalso dei nomi di alcuni animali per spiegare i ruoli e questi prendono il carattere dell’animale, quando spiego l’importanza di ogni ruolo ed i suoi compiti. Con questo gioco di associazione, animale/ruolo, carattere/compito, alimento il feedback, affinché le doti sportive e le caratteristiche del ruolo, che il bambino intende impersonare, emergano spontaneamente.

Propongo un programma testato, non solo nel calcio, ma anche con una campionessa nazionale di Taekwondo, per la sezione riguardo alla preparazione FISICA.

Porto anche in luce l’importanza della preparazione MENTALE, trattando argomenti diversi: la rabbia, come emozione da saper riconoscere e vincere; la spiegazione del perdere una partita; l’importanza del gioco di squadra; il rispetto per gli avversari; spiego la tecnica di visualizzazione.

L’argomento più importante, però, è: chi fa goal è il più bravo di tutti?

 

Hazem KAMAL,

D.O. Osteopata, preparatore atletico, pnl  Insegnante tecnico Taekwondo

Preparatore atletico tecnico calcio.

Prezzo: 12.00 EUR

SENZA SPERANZA E SENZA DISPERAZIONE di Emidio Paolucci

SENZA SPERANZA E SENZA DISPERAZIONE di Emidio Paolucci

DALLA PREFAZIONE di FRANCESCA DE CAROLIS A cosa serve la poesia? A catturare i tuoi deserti… E’ la prima immagine alla quale si rimane inchiodati sfogliando le pagine di questa raccolta, immagine fulminante di verità. Perché c’è un deserto grande quanto un oceano nel quale si prosciuga la vita di chi è in carcere, ed è il vuoto di vita affettiva e sessuale. Che è pena che si aggiunge a pena, che è punizione aggiuntiva di corpi. Cosa che in molti paesi in Europa e fuori dall’Europa è stata superata, ma in Italia ce la teniamo ben stretta, come struttura inconscia dell’apparato repressivo. Noi, di qua dalle mura, neppure pensiamo a quale grande tortura, che si aggiunge alla pena della detenzione, sia questa privazione, che è compressione violenta e devastante di pulsioni naturali, che porta malattie, che porta dolore. Una privazione che si traduce in negazione della persona, se nei tempi e nei modi della relazione anche affettiva e sessuale tutti noi costruiamo la nostra persona e la nostra vita, se noi siamo quello che vediamo nello sguardo dell’altro e in quello ci riconosciamo. Proviamo a immaginare quali torsioni della personalità ne derivano, quale lacerazione. Annullare questo dolore negandolo, porta spesso alla negazione della vita stessa… E se il carcere e le condizioni generali di chi vi è relegato sono una delle grandi rimozioni della nostra società, la questione della privazione della vita affettiva e sessuale è rimozione nella rimozione. Leggevo che persino nella letteratura sociologica e giuridica il tema della sessualità di chi vive recluso è stato quasi completamente abbandonato. Mentre chi è dentro sembra quasi abbia timore a parlarne, come per non risvegliare, anche solo appena appena evocandolo, un dolore insostenibile. Ebbene, Emidio Paolucci ribalta completamente l’orizzonte. E lo fa senza veli, senza ipocrisie, sfacciatamente, urlando verità come solo con parole vere si può fare, senza avere paura del loro suono. E cattura questo deserto raccontandone il vuoto con immagini affollatissime di donna, che sono tutte e sono nessuna, con il loro carico di amore, di sesso, di sentimenti, regalati, negati, di tenerezze e di furori che tornano dal passato o nascono nel pensiero del presente… Traboccano di sesso queste pagine, di sesso e donne. Illusione di donne che appaiono e scompaiono come fantasmi. Ma pure a volte sembrano rivestirsi di sangue e di carne, divenire corpo, e gonfiarsi tanto da occupare l’intero spazio, fino a toccarti, fino a graffiarti la pelle, entrare e uscire attraversando mura, senza aspettare permessi… come ben sa possa succedere chi con i fantasmi ha dimestichezza… Parlano, questi fantasmi di donna. Parlano, come tutto in queste pagine, di carcere. E così Emidio Paolucci, in un posto che è il deserto della comunicazione, ci comunica tutta la vita che non c’è e quel nulla che se ne può afferrare.

 

Prezzo: 10.00 EUR

IL NON-AMORE AI TEMPI DI FACEBOOK di Enrico Nascimbeni

IL NON-AMORE AI TEMPI DI FACEBOOK di Enrico Nascimbeni

SECONDA EDIZIONE

Nascimbeni deve ringraziare il cielo per questo inarrestabile ballo di San Vito che è il suo modo di vivere, perché non può fare a meno un solo istante di pensarsi e di scriversi: se per assurdo si arrestasse potrebbe persino correre il rischio di essere felice e proverebbe un’insana vergogna di sé. Ora è pur vero che esistono uomini come lui un po’ ovunque e quelli là sì che son disperati, perché manco riescono a scriverlo quel che provano. Lui no, lui è un fortunato: la natura gli ha concesso un “link” così diretto tra cuore e penna da sconsolarlo e consolarlo in frazioni ripetute di attimi e stagioni che non ha nemmeno il tempo di capire che ripete un’identica inafferrabile “saudade” da sempre, col chiaro intento di non volerne venire mai a capo perché sarebbe la fine. Questa unica cosa che scrive in “non-poesia” (?), Enrico la scrive bene, molto bene, ma più ancora immagina bene quel che scrive, volando basso su scenari da pop-art, e banali ammennicoli mediatici e mettendo in atto dissociazioni, salti formali (anche uno a verso) consoni al suo “Pensare viaggi fermi” dove tutto è sparso e disseminato, niente diretto o rettilineo.

 

Dalla prefazione di Roberto Vecchioni

 

Prezzo: 10.00 EUR

ROSANERO di Patrizia Stefanelli

ROSANERO di Patrizia Stefanelli

Rosanero, il titolo della silloge. Un titolo di vitale armonia, dacché la vita è proprio la risultante di contrapposizioni che nel loro diacronico succedersi ne determinano la substantia: luce, buio; amore, odio; male, bene; Caino, Abele; spiritualità, materialità; Thanatos, Bios; ed è dalla fusione dell’eracliteo polemos degli opposti che nasce l’euritmica musicalità di questo poema. L’urgente forza creativa di Patrizia Stefanelli che tanto sa di tempo, di realismo naturistico, di passione, di barbagli e folgorazioni, di pienezza ontologica, di tutto ciò che coinvolge l’uomo in quanto tale. Un crogiolo di emozioni estemporanee o decantate in interiore homine che sentono il bisogno di guardare il sole, di respirare aria pulita, di cantare ex abundantia cordis quello stato di erotico stupore che dal reale decolla verso arditi approdi. E il tutto in una versificazione di polisemica energia fonosimbolica e metrico-semantica che niente ha di pleonastico né tanto meno di epigonismo, considerando gli accostamenti inconsueti e i picchi poetici di queste composizioni che evidenziano, tra l’altro, la maestria della Nostra nel giocare tra classico e moderno, tra verso libero e metricamente combinato, in una molteplicità di espressioni di genere vario.

 

Dalla prefazione di Nazario Pardini

 

Prezzo: 10.00 EUR

RIFLESSI DI LUCE di Antonella Massa (Codice: )

RIFLESSI DI LUCE di Antonella Massa (Codice: )

Intense le parole della poetessa, parole che portano rispetto all’amore e ne comprendono il valore, la forza, l’indissolubilità. Poesie d’abbracci, di sogni e sospiri in un lirismo suggestivo che conquista e che incanta, un’altalena di passione e di battiti del cuore;versi che innalzano al cielo sensazioni d’incanti e RIFLESSI DI LUCE anche dove il buio della notte impera. Emily Dickinson scrisse: “Che l’amore è tutto, ed è tutto ciò che sappiamo dell’amore”: questo Antonella Massa lo ha compreso e con eleganza di idiomi lo sussurra in questo libro.

Dall’introduzione di Marzia Carocci

 

Grafica copertina Luca Allegrini

lukix83@gmail.com

 

Leggi tutto

Prezzo: 10.00 EUR

 

QUESTIONE DI CARATTERE di Hazem Kamal

QUESTIONE DI CARATTERE di Hazem Kamal

L’autore di “Questione di carattere “ Hazem Kamal dall’esperienza maturata nel campo sportivo, nella pratica dell’osteopatia e dall’attività svolta nell’utilizzo delle tecniche di programmazione neuro-linguistiche, dopo anni di pratica è emersa la necessità di migliorare il canale comunicativo fra bambini ed adulti; dai citati settori l’autore ha creato una linea comunicativa diretta fra genitori e bambini e una indiretta definendola ancor più riflessiva, attraverso l’uso di tecniche che stimolino la reazione dei bambini allo scopo di far emergere i punti di comunicazione da migliorare, attraverso tecniche di memorizzazione con l’ausilio di frasi ed associazione di idee diverse fra loro. L’utilizzo di parole in lingua inglese aumento la capacità espressiva, inserendo ancor più direttamente il bambino nella nostra realtà attuale facilitando i diretti interessati verso l’uso della lingua inglese.

 

Hazem KAMAL

Nasce al Cairo il 23 marzo 1971.

Si laurea in Scienze Motorie,

Hellwan university 1991 Egitto.

D.O. osteopata, chinesiologo, PNL, M.Taekwondo, preparatore atletico.

Pubblicazioni

2011 Antologia poetica: Adamo ed Eva.

2013 Antologia poetica: il canto dei poeti.

 

Il sogno è solo aria trasparente,

visibile solo alla mente,

la mano non lo tocca, neanche la bocca,

qui ci vuole qualcuno che

prenda e faccia un’azione

e uno sforzo che trasformi

l’invisibile in visibile.

 

Chiudi gli occhi, sveglia la mente,

chiama la fantasia.

Immagina un foglio bianco e disegna

… 1 2 3 via.

Hazem Kamal

 

Prezzo: 12.00 EUR

PRIMA DELL’ANIMA di Paola Froncillo

PRIMA DELL’ANIMA di Paola Froncillo

Oramai tutto era pronto, anche lei anche il suo sguardo organizzato.

 

Sola mancava la sua vera anima, la sua natura entusiasta e volitiva.

 

Si voltò a guardare per l’ultima volta il frutteto di sua nonna, le viole, che immaginava ancora di quel viola scurissimo, ed avvertiva il velluto dei petali tra le dita come se il ricordo dei suoi dieci anni fosse vivo ancora, ancora più vivo del vissuto. Mentre come una videocamera i suoi occhi coglievano l’essenza dello spazio che la avvolgeva, si accorse che l’albero di amarene non c’era più… eppure lo ricordava proprio in quel punto tra la casa e l’ingresso della scalinata. Le ortensie c’erano, come anche le rose di un rosa pallido ma l’amareno era scomparso.

 

Così erano scomparsi i ricordi e i profumi delle amarene ed il sapore e la loro consistenza.

 

Voglio tornare indietro si disse.

 

Prezzo: 10.00 EUR

POESIA SOTTO LE STELLE

POESIA SOTTO LE STELLE

Siamo lo sguardo che rincorre il sogno nei passi del cielo. Quella mano che, anche quando resta muta, rimbomba nella vita che prolunga la sua corsa. E’ proprio questo quello che noi Poeti ci adoperiamo a fare: essere vento nel tatto della vita, e sentendoci da questa sfiorare, credere d’essere l’infinito tra le sue dita sporche, di sassi e foglie. Possiamo essere la tinta che più ci piace, da quelle chiare a quelle più scure. Il ritmo che più ci fa sentire liberi. L’abito, l’accessorio o anche solo il tessuto che crediamo possa mettere in risalto tutta la nostra bellezza. O lo strumento che più ci incanta. Possiamo essere il conforto tra le braccia d’una solitudine o la solitudine stessa. Il sorriso dopo la tempesta, il grigio d’un cielo, la voce dell’arcobaleno. Possiamo essere ciò che vogliamo per un tempo indecifrato, quando proprio il tempo – quello di ogni giorno – ci obbliga ad essere persone sulle labbra, i seni, o le ginocchia dell’esistenza. E ogni volta è come se ricominciasse. D’accapo … La nascita, la durata, l’arrivo, la fine e poi, di nuovo inizio, con un particolare che ci rende presenti e veri; un volo che racchiude tutto, anche il cielo che c’osserva. E delle stelle, noi: il profumo vivo della poesia…

 

Prezzo: 12.00 EUR

PETALI TRA LE NUVOLE

PETALI TRA LE NUVOLE

Illustrazione di copertina di Roberta Grillotti

 

Autori

 

Escluso Mortimer

 

Miriam Piga

 

Fabio Bilenchi

 

Elena Rapisarda

 

Giuseppe Spadera

 

Maria Miraglia

 

Prezzo: 10.00 EUR